E poi peggiora

20121210-193453.jpg

E poi lo sai che poteva succedere. Anche se stavolta proprio non te lo aspettavi. E odi tutto e tutti perché tu malata proprio non ti ci vuoi sentire. Perché, a parte i soliti fastidi, ti senti bene e non vuoi che niente e nessuno turbi l’equilibrio che con tanto impegno e tanta disciplina sei riuscita a raggiungere. E le cure quasi non vorresti farle, perché sai che sono quelle che poi ti rendono debole, quelle che ti fanno sentire malata come invece cerchi di non vederti mai. E hai una rabbia ingestibile verso il mondo, verso questo corpo che fa di testa sua e questo cancro di merda che continua a crescere e non si ferma. Ma alla fine lo sai come finirà, lo sai. Lo sai che un giorno tutto questo sarà solo una burla, uno scherzo del destino che ti resterà marchiato sul corpo. E saranno solo quelle cicatrici a ricordartelo, quelle grandi cicatrici che ormai ami più di qualsiasi altre parte di te. E lo sai come finirà. Finirà con un incubo che non torna, con un ricordo buio che resta solo passato. E una vita bellissima, ancora più di prima, ancora più di sempre. Finirà con un sorriso rivolto verso il sole e ali grandi spiegate sopra i deserti che hai saputo attraversare. Finirà con l’orgoglio di sentirti viva come nessuna persona sana potrebbe mai.
E poi finirà con quelle piccole mani strette nelle tue. Con radici che si diramano e ali che volano.
Con la libertà.

Una risposta a “E poi peggiora

  1. non so chi sei, ma ti conosco…non so se ci sei, ma ti sento…a piedi nudi ti offro un pò del mio piccolo cuore…quel pò che rimane dalle macerie della guerra di tutti…sei un sole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...